Lorem ipsum

venerdì 4 settembre 2015

Sharing-Marketing : Hai mai compreso a fondo il significato di CONDIVISIONE?

Anche in Italia inizia a prendere forma un movimento: cresce la consapevolezza in molti network di far parte di un contesto più ampio. 
Sempre di più ricercatori e opinionisti si interessano al tema, offrendo spunti e riflessioni che diventa stimolante discutere in una giornata dedicata.

Ma come si fa ad avere successo con lo sharing-marketing?



Di recente mi è stato chiesto di meditare su questa domanda e di fornire la mia onesta risposta. Si tratta di una domanda interessante… E probabilmente una che viene posta piuttosto spesso, magari non ad alta voce, ma certamente se lo domandano decine di migliaia di networker che hanno una vita impegnata, hanno un lavoro a tempo pieno, famiglia, responsabilità, ecc. e che contemporaneamente stanno cercando di avviare un business da casa, con orari molto limitati.

Quando si parla di sharing network si trova sempre un pubblico interessato e incuriosito. 
Ma prima o poi, c’è sempre chi afferma: “Bello, ma in Italia non funzionerà mai!”, “Si ma noi italiani siamo troppo individualisti!”, “Noi non lasceremo mai le nostre case a degli sconosciuti”.


E dimenticando anche che noi italiani abbiamo smesso di condividere solo qualche decennio fa, con l’avvento della società dei consumi, o che Robert Putnam, il grande sociologo americano che ha a lungo studiato l’Italia, nel suo Making democracy work, ha scritto che il diffuso capitale sociale degli italiani è stato alla base del boom economico degli anni sessanta.
E’ vero che da noi i servizi collaborativi sono in forte ritardo ma questo si deve ad altri problemi tutti italiani: alla solita questione della limitata diffusione di internet, alla mancanza di fondi aziende, investimenti, lanci, pubblicità, ecc, ecc, alla mancanza di formazione dei nostri ragazzi, che non permettono a queste piccole imprese di formarsi e crescere o iniziare a sfruttare strategie funzionanti per far decollare i loro business.

Ma lo Sharing-Marketing cos'è?
Lo Sharing-Marketing non è altro che "condividere" con il fine di crearti una rendita di alto livello basata su delle specifiche strategie "reali" ed oneste
Prima di tutto… Se vuoi farcela in questo business, cerca di investire quante più ore possibile ogni settimana. Mettiti da parte del tempo per portare avanti i tuoi affari. L’elemento più importante è la COSTANZA che mostrerai ogni settimana, a prescindere da quante ore investi. Sì… Investire del tempo è criticamente importante. Ma, essere costanti con il tempo comporta un peso ancora maggiore.
Pensaci. Nel nostro business dobbiamo interagire con altri esseri umani. Gli esseri umani adorano la costanza. Il tuo dimostrare constanza, anche per poche ore, dimostra un certo livello di professionalità e ciò può essere un fattore significativo ed incredibilmente magnetico capace di attirare persone verso di te. L’aspetto definitivo più importante è “ciò che fai durante quelle ore”.
Il tempo dedicato è importante, la costanza è importante. Tuttavia, se costantemente non farai nulla durante il tempo che investi, o se farai costantemente cose poco importanti durante quelle ore, non ce la farai mai.


 Se, infatti, all’inizio c’era internet e l’utente era passivo, con il web 2.0 l’utente si fa persona, e attraverso i social media partecipa alla vita delle aziende (ma anche politica) chiedendo di essere coinvolto e ascoltato. Oggi siamo davanti a una nuova trasformazione in cui le persone diventano “cittadini”, i quali, non avendo più fiducia nelle aziende e nelle istituzioni, non sono più disposti a stare a  guardare e utilizzano non più solo internet e social media ma tutte le tecnologie digitali per passare all’azione, dettare le regole, e costruire un futuro migliore.Condivisione, collaborazione, fiducia negli sconosciuti, disintermediazione, sono abitudini acquisite proprio grazie all’utilizzo delle tecnologie digitali e diventano le basi sulle quali costruire modelli diversi da quelli che la crisi ha dimostrato non funzionare più. 

Per quanto mi sia sempre stato detto e ripetuto che il Network ha ben poco a che fare con "la vendita" in senso stretto, a causa della mia visione troppo rigida della parola CLIENTI ho sempre visto questo sistema come un'attività di vendita e (solo in un secondo tempo) di possibilità di collaborazione.
Ciò che ho capito (ho scoperto l'acqua calda) dopo numerosi errori, tentativi falliti, delusioni e ovviamente anche successi e soddisfazioni è che il Network è principalmente e primariamente UNA GRANDE OPPORTUNITA' da poter condividere.
Con questa affermazione so benissimo di mostrare il fianco ai detrattori del Network che vedono in questo sistema il male assoluto o il business delle casalinghe annoiate, eppure conoscendo, frequantando e vivendo aziende di Network si possono ascoltare, direttamente dai protagonisti, meravigliose storie di successo che hanno cambiato e in alcuni casi "salvato" la vita di numerose persone.
Quello che forse ha sporcato questo mondo sono state e sono tutt'ora, le false promesse di facili guadagni a fronte di una firma su un contratto, quasi come se per magia l'inchiostro posto sul foglio si tramutasse in denaro sonante in modo illimitato e spontaneo.
Permettimi di dire COL CAVOLO!! 

Come ogni attività seria va costruita mattone su mattone mettendo alla prova prima di tutto se stessi e migliorandosi ogni giorno. Come disse qualcuno (la frase viene attribuita a numerose fonti) "se vuoi ottenere qualcosa che non hai mai ottenuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto" e questo molto spesso è tutto tranne che facile ed immediato, ma il Netwok Marketing rimane una delle OPPORTUNITA' più grandi e migliori che una mente umana abbia mai concepito.
Tengo a ribadire che è un'opportunità e non una certezza, una promessa, una sicurezza o un automatismo ma un "se vuoi (facendoti il culo) puoi"...e questo vale per tutti! 
E' un sistema tanto meritocratico quanto spietato e democratico! 
Non guarda in faccia nessuno, non fa sconti ne favoritismi. 
Quando entri a fare parte di un'azienda di Network ti viene detto: "usa il mio prodotto e se ti trovi bene puoi prendere parte a questa grande opportunità". In buon sostanza io sono un CLIENTE che è passato da passivo ad attivo e che ha deciso di cogliere l'offerta.
Inizi a capire che ti si presentano ogni giorno delle opportunità d’oro di cui semplicemente non potrai mai più approfittare. Un minuto fa se n’è già andato e non potrai mai più rivederlo né capitalizzarlo. Devi capitalizzare e approfittare di ogni minuto che ti si presenta davanti.
L’altra cosa che facevo era pianificare. Non avevo tempo per guardarmi intorno e  girarmi i pollici. Ogni sera prima di andare al lavoro, assemblavo il mio piano d’azione per il giorno successivo. Stilavo tutte le azioni ed i compiti che che dovevo fare per quella giornata e li stampavo su un singolo foglio di carta. Ce l’avevo a portata di mano e questo mi permetteva di portare a termine i lavori con maggiore facilità. Se vuoi farcela part-time, devi avere un piano per farcela part-time.
Cerca i tuoi leader di riferimento. Quando non so qualcosa, mi do da fare per entrare in contatto con persone che SANNO qualcosa in modo da poter imparare.
Il successo è assicurato? C'è la certezza della riuscita? NO ma c'è la possibilità e a volte avere una possibilità è la fortuna più grande che possa capitare. Il bello del Networ? Che è una "possibilità" che invece di capitare, può essere scelta consapevolmente!
Posta un commento

Libri consigliati

Social Network Marketing 3.0

Su Amazon

Top Seller: Venditore TOP

Su Amazon

I MIsteri della Comunicazione

Bestseller Su Amazon



Andrea Tamburelli ospite di Tempo Super

Hanghout sulla gestione del tempo(Con Davide Rampoldi Coach)

Like-MLM Strategies

Software per la gestione del Network Marketing & mercato multilivello


Siamo LEADER del mercato e primi su Google, i più richiesti ed i più imitati!!!
Diffida da imitazioni e CONTATTACI SUBITO!