Lorem ipsum

venerdì 18 luglio 2014

I miei consigli per fare networking

Volevo scrivere un post interessante su come fare networking in modo efficace e professionale.
In Rete si trovano tantissimi post sul tema, ma spesso sono sempre i soliti consigli, cose superficiali che spesso portano risultati poco tangibili, o comunque efficaci in tempi lunghi.

Partiamo da una premessa: la tua rete di contatti rappresenta il tuo capitale sociale.


Conoscere nuove persone significa anche innescare il passaparola, essere raccomandato per la qualità dei tuoi servizi o per quello che comunichi, ed il networking costituisce anche una delle strategie più efficaci per avere un pubblico in ascolto: è molto probabile che alcuni ti leggano perchè sei competente in alcuni argomenti, oppure perchè hai uno stile di scrittura che "attira" le persone, per questo è sempre bene differenziarsi dagli altri.

Qui di seguito elencherò quattro pilastri del networking, o meglio i quattro elementi da tenere sempre in considerazione:


  • L'importante non è chi conosci tu, ma chi conosce te.
  • Chiediti sempre cosa puoi fare tu per chi ti segue e non il contrario.
  • Non limitarti mai a fare mera autopromozione: se pensi che sia il modo migliore per instaurare nuove relazioni, ti sbagli di grosso.
  • Presidia in maniera attiva i "luoghi" frequentati dai tuoi contatti e dai possibili clineti (prospects) ascoltando e cercando di capire quello che vogliono comunicare.
Quando stai per iscriverti a qualche gruppo o community, cerca di dedicare un po' di tempo a capire quali saranno i possibili vantaggi: basta una veloce panoramica o una ricerca per temi chiave, con il fine di inquadrare quali persone stanno già frequentando quello spazio e per renderti conto di come una tua presenza possa portare valore aggiunto allo spazio/conversazione.

Uno dei metodi più semplici per cominciare una relazione online con una persona è quella di scrivere dei commenti sui suoi post o in uno spazio che condividete.

Ricevere commenti piace a tutti!

Devi essere proficuo e stimolante in ciò che scrivi, il che non significa assolutamente trovarsi in accordo con il punto di vista dell'autore, spesso, anzi, mi capita di entrare in contatto e in confidenza con una persona dopo qualche appassionato scambio di battute e dopo una discussione, sempre però di un certo livello e non trolling-like!!

Un modo veramente poco elegante di commentare è quello che include un'evidente autopromozione di sè stessi.

Molti blogger o SMM in vista sono letteralmente presi di mira da parte di persone che cercano di sfruttare la loro popolarità per portare traffico verso i loro siti/account.

L'attenzione dei navigatori in Rete è un bene prezioso: per questo motivo si verificano spesso comportamenti errati, volti ad attrarre traffico su un determinato spazio (sito, blog, account social, ecc.)
Alcuni di questi contributi sono così irrilevanti e frettolosi che risulta come l'autore non abbia nemmeno letto completamente il post/articolo che sta commentando...a me queste cose danno sui nervi!!

Concludo dicendo che diventare "amico" (nel senso internettiano del termine), è necessario mettere passione ed onestà nei propri commenti: un'amicizia va conquistata con il tempo cercando sempre delle affinità e condividendo qualcosa, mettendoci costanza e partecipazione.
Posta un commento

Libri consigliati

Social Network Marketing 3.0

Su Amazon

Top Seller: Venditore TOP

Su Amazon

I MIsteri della Comunicazione

Bestseller Su Amazon



Andrea Tamburelli ospite di Tempo Super

Hanghout sulla gestione del tempo(Con Davide Rampoldi Coach)

Like-MLM Strategies

Software per la gestione del Network Marketing & mercato multilivello


Siamo LEADER del mercato e primi su Google, i più richiesti ed i più imitati!!!
Diffida da imitazioni e CONTATTACI SUBITO!