Lorem ipsum

mercoledì 12 novembre 2014

Il metodo SCAB per creare titoli esplosivi

Se il lettore non è colpito dal tuo titolo non leggerà il resto dell’articolo o di qualsiasi altra cosa segua nella pagina. 
Facciamo un passo indietro nel tempo....
Un copywriter, Ogilvy, nel 59, Incaricato di pubblicizzare la Rolls-Royce dell’epoca, invece di focalizzarsi come tutti gli altri pubblicitari sulla velocità o sull’eleganza, Ogilvy decise di mettere in risalto l’esperienza che i passeggeri avrebbero vissuto viaggiando sull’autovettura.



Il titolo di Ogilvy diceva
“A 60 miglia orarie il rumore più forte nella nuova Rolls-Royce viene dall’orologio elettrico.”
Questo semplice titolo lascia sotto intendere il potere, la tecnologia e la perfezione con cui la Roll-Royce dell’epoca era stata progettata.
Concetto espresso a pieno attraverso il riferimento al comfort, con la silenziosità durante il viaggio.
Una tecnica che mi ha sempre dato grandi soddisfazioni in termini di conversioni e che può essere utilizzata praticamente per ogni titolo, sia esso un articolo, un post sul tuo blog, una lettera di vendita o un’ email. Si, anche sulla tua pagina Facebook o sul social media che preferisci è la tecnica SCAB
Iniziamo con:
SPECIFICO
Cerca di essere il più specifico possibile nei tuoi titoli così da accrescere la tua credibilità. Se ti stai inventando tutto, difficile tu riesca ad essere specifico. Per fare un esempio pratico, l’aggiunta di un numero, un dato o di un target di mercato nel tuo titolo implica specificità.

Così nel titolo “Stai facendo questi 5 errori durante la Meditazione?” – il numero “5″ implica specificità.

“I 3 Errori fatali che un uomo commette quando approccia una donna” – il numero “3″ e la categoria “uomo” implicano specificità.
Le persone tendono ad attribuire molto più valore e fiducia quando un titolo è specifico rispetto ad uno generico.

CURIOSO
La curiosità seduce il lettore e ne aumenta l’ interesse. Niente funziona meglio di una bella dose di curiosità in un titolo.
Prendi ad esempio un titolo come questo: “Stai facendo questi 5 errori quando Mediti?”.
Che abbiamo utilizzato per la landing page di alcuni dei nostri corsi di meditazione.
Una volta letto il titolo, il lettore vorrà immediatamente scoprire se sta facendo uno, due o più di questi errori.

Un altro esempio tratto dalla landing page di uno dei nostri corsi sul fitness dice:
“E se fosse il tuo corpo a voler essere grasso?”.
”Che razza di domanda è questa?” sarà il primo pensiero che ne scaturisce. Come vedi ho dato al lettore solo un assaggio dell’argomento di cui andrò a parlare, senza appagare completamente la sua curiosità, anzi accrescendola. In fondo, il compito principale del titolo è catturare l’attenzione del lettore e portarlo a leggere il resto della pagina.

AUTOMATICO ED AUTENTICO
L’ Automazione del prodotto implica che il prodotto risolva quasi automagicamente il problema di chi lo acquista, richiedendo al cliente un minimo sforzo.
Facciamo un esempio:
Supponiamo che tu stia vendendo un software che facilita la revisione contabile nelle aziende. Se dovessi scegliere tra:
“Utilizza questo software per velocizzare il tuo lavoro di contabilità”
oppure
“Accellera la tua contabilità”
Il secondo titolo sarebbe quello vincente!

Il primo dà l’impressione che il potenziale cliente debba eseguire la maggioranza del lavoro mentre il secondo implica l’ automazione di cui abbiamo appena parlato. “Accellera la tua contabilità” – il cliente non è coinvolto nell’azione.
L’ automazione lascia intendere ai tuoi clienti che il tuo prodotto o servizio è comodo da usare, facile da applicare e veloce nel produrre risultati.
Naturalmente, prima di creare un titolo Automagico assicurati che il tuo prodotto sia realmente in grado di soddisfare quello che prometti. Autentiticità e Trasparenza prima di tutto!

BENEFICIO
“E Quindi…?”
Questa è la vocina che devi avere sempre in testa quando scrivi qualsiasi titolo. Il tuo compito è di assicurarti che il lettore capisa immediatamente quali sono i benefici in serbo per lui. Spesso non è facile individuarli, e vengono confusi con le caratteristiche di un dato prodotto. Ad esempio, se vendo una scopa dal manico allungabile, non è il manico allungabile quello che interesserà una potenziale acquirente (ad esempio una casalinga) quanto piuttosto il fatto che con un manico allungabile il mal di schiena sarà solo un brutto ricordo.

Riesci a vedere la differenza? Beneficio vs Caratteristiche
Frank Kern, nota personalità nel mondo dell’ Internet Marketing d’oltre oceano, consiglia di utilizzare la tecnica del “Quindi? Perché dovrebbe interessarmi?”ogni volta che scrivi qualcosa.
Come Funziona?
Fai finta di trovarti in compagnia di un amico, al quale stai parlando del tuo nuovo prodotto e che questi ti chieda costantemente dopo ogni frase che dici.. “E quindi? Perché dovrebbe interessarmi?”
In questo modo potrai metterti nei panni del tuo cliente, il che ti aiuterà a focalizzarti su tutti i possibili benefici che deriveranno dal tuo prodotto o servizio.

Posta un commento

Libri consigliati

Social Network Marketing 3.0

Su Amazon

Top Seller: Venditore TOP

Su Amazon

I MIsteri della Comunicazione

Bestseller Su Amazon



Andrea Tamburelli ospite di Tempo Super

Hanghout sulla gestione del tempo(Con Davide Rampoldi Coach)

Like-MLM Strategies

Software per la gestione del Network Marketing & mercato multilivello


Siamo LEADER del mercato e primi su Google, i più richiesti ed i più imitati!!!
Diffida da imitazioni e CONTATTACI SUBITO!