Lorem ipsum

martedì 10 giugno 2014

I giovani ed i social...il paese dei balocchi per il business

Beh, oggi ho passato la giornata con mio nipote, una bellissima giornata formativa: ho voluto per curiosità farmi mostrare che utilizzo fa lui dei social, così, perchè sono curioso e perchè il mio fiuto per le cose differenti mi ha portato ad indagare senza essere troppo intrusivo...
Mi si è aperto un mondo nuovo...il paese dei balocchi....


Ci sono dei teenager che hanno anche 140.000 seguaci (non parlo di amici, quelli sono molti di più), hanno pagine fan come fossero aziende o professionisti ed  in pratica pubblicano le loro foto con un certo abbigliamento, in una certa posa, un certo stile, dettato dalla sfrontatezza e dall'essere "easy" di quell'età ed hanno fiumi di commenti di stormi di altri teens che li seguono come fossero delle star...forse lo sono realmente, nell'ambito del mondo social.

Loro ne sanno più di personal branding di noi, di influencing, marketing e non hanno studiato: parlano una lingua che gli altri ascoltano volentieri, questo è l'ingrediente segreto!

Ho riflettuto: loro sono in grado di sprigionare un potenziale enorme perchè sono i veri influencer delle mode e dei trend (sia parlando di abbigliamento, che di sport,ma anche discografici o dei locali) ed i teens li seguono, anzi pendono dalle loro labbra.
Mi sono chiesto una cosa fondamentale: ma cosa serve portare 1000 clienti in un sito e-commerce quando possiamo mobilitare uno stormo di generazioni verso un prodotto solo tramite ciò che seguono le persone nei social...tanta pubblicità e poi basta un 16 enne carino e trendy per mobilitare stormi di emuli e far girare soldi in vestiti, musica e compagnia bella

Inoltre la vita dei ragazzi nei social è una vera e propria vita, con la loro reputazione, il loro linguaggio, i loro ritrovi...a volte con queste generazioni è più facile che una piazza sia vuota seppur affollata, piuttosto che un newsfeed di Facebook..
Tra di loro sfoggiano un misto di moda, atteggiamenti, moods, status symbol, ma sono una generazione che vive più sciolta con il tablet, il notebook e lo smartphone connesso al mondo "social" piuttosto che faccia a faccia, sono inquieti,, ma sui social bisogna mostrare, se non mostri sei out e se non hai non mostri.
E quando esci sei parte di quella massa.

Pensavo che Twitter fosse roba da vips, selfie da Miami, frasi dedicate ai fans, cinguettii che non dicevano cose troppo profonde, ma mi sono ricreduto: Twitter dai teens è utilizzato come la manna: c'è chi lo utilizza per "dialogare", per fare botta e risposta e chi per seguire i propri idoli, che altro non sono che giovani come loro che magari per il loro modo di essere hanno creato quella sorta di carisma sociale per cui chi li segue si sente parte del loro mondo, fatto di selfie, di difficoltà, di divertimenti, di superficialità, di tutto ciò che fa parte del loro mondo diverso dal nostro.

E poi c'è instagram....dove mostri te stesso in qualsiasi posa e momento e sei valutato in base ai likes e ti senti un dio in base al grado di elevazione della tua foto in rapporto agli apprezzamenti dei tuoi seguaci...ed allora abiti firmati, un certo look, degli accessori che siano trendy, e poi click...benvenuto tra noi

Non si parla di Ritorno dell'investimenti, di cliente soddisfatto, di ore di lavoro e di preventivi, però sono delle vere fucine per il business perchè basta starnutire e si contagiano tante persone....ed i soldi girano..e girano eccome!!!

Ma allora mi dico: perchè le aziende puntano al prospect e non al linguaggio da utilizzare per entare nel mondo di chi è in grado di parlare alla gente (e farsi ascoltare)?

Vi lascio con una promessa: non abbandonerò questo osservatorio, anzi ne andrò sempre più a fondo, ma ero troppo esaltato da non pubblicare questo primo post ;-)
Ecco in conclusione  questa infografica che ho trovato che riassume l'utilizzo che ne fanno i giovani dei social


Posta un commento

Libri consigliati

Social Network Marketing 3.0

Su Amazon

Top Seller: Venditore TOP

Su Amazon

I MIsteri della Comunicazione

Bestseller Su Amazon



Andrea Tamburelli ospite di Tempo Super

Hanghout sulla gestione del tempo(Con Davide Rampoldi Coach)

Like-MLM Strategies

Software per la gestione del Network Marketing & mercato multilivello


Siamo LEADER del mercato e primi su Google, i più richiesti ed i più imitati!!!
Diffida da imitazioni e CONTATTACI SUBITO!